In genere alla EMI aspettano l’avvicinarsi del 25 dicembre per sfruttare il nome più remunerativo tra quelli del proprio catalogo e quest’anno, lo fanno con addirittura tre titoli col marchio The Beatles.
Anche se uno , a dire il vero, non è che il solito pezzo destinato ai  collezionisti, gli altri due si presentano piuttosto ghiotti.
Il primo si intitola On Air: The Beatles Live at BBC – Vol.2 ed arriva a quasi 20 anni di distanza dal Volume 1, licenziando 64 registrazioni inedite che il quartetto realizzò tra il 1963 e il 1964 per la radio della BBC.

Pieno di cover Rock’n’Roll con un John Lennon in stato di grazia, il doppio album propone anche moltissime canzoni autografe registrate in diretta (con qualche overdub realizzato in studio all’epoca da George Martin) che faranno la gioia degli appassionati.
Sulla stessa linea si configura The Beatles’Bootleg Recordings 1963, un titolo che sarà reso disponibile solo su iTunes (in seguito all’accordo tra la Apple Computers e la Apple Corps. siglato qualche anno fa) e conterrà 59 registrazioni rare raccolte tra provini e live (provenienti anch’essi dalle session per la BBC del 1963 ma che non coincidono con i brani inclusi nei due volumi di cui sopra).
L’ultimo titolo, invece, è un cofanetto che raccoglie le 13 edizioni americane degli album dei Beatles che la Capitol Records rilasciò negli Stati Uniti in formato differente dalle edizioni europee (coi missaggi e le equalizzazioni “adattate” al gusto USA) che sarebbe anche interessante se non fossero già usciti negli scorsi anni altri due cofanetti che contenevano otto dei qui presenti 13 CD. Coloro che amano collezionare non perderanno certo l’occasione per acquistare anche questo nuovo box ma a me sembra disdicevole che non si sia pensato di pubblicare, più semplicemente, un volume 3 che completasse i due già usciti.
Per rendere più appetibile il nuovo cofanetto, oltre ai 13 dischi, ci sarà anche un DVD con un documentario che celebra i 50 anni che ci separano dall’esplosione mondiale della cosiddetta beatlemania.
Beatlesiani, siete serviti: è Natale!

Tutte le informazioni (scalette, fotografie e form per l’acquisto) le trovate sul sito ufficiale.

Sulla questione, poi, vi invito a leggere un articolo riguardo le pubblicazioni delle BBC sessions, che pone la questione su un altro piano, vale a dire quello dei proprietari dei diritti d’autore che cercano di spremere il prodotto quanto più possibile, prima che le registrazioni in oggetto diventino di pubblico dominio, perdendo definitivamente la loro caratteristica di fruttuosità. Lo trovate QUI.

.

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=r5nARZKS-AY%5D

.
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=4eyQ0ME0FRU%5D

.

Annunci