Dopo che Vladimir Putin s’è attirato le ire del mondo civilizzato a causa di alcune retrograde posizioni sull’omosessualità, ci sono state parecchie manifestazioni di protesta soprattutto nel periodo delle Olimpiadi invernali di Sochi, con particolare accanimento nei confronti della famigerata legge conto la “propaganda gay”, che di fatto rende illegale simpatizzare per la comunità LGBT in pubblico.
Era inevitabile che il mondo della musica pop si mobilitasse e così anche Conor O’Brien dei Villagers  ha deciso di scrivere una canzone a sostegno di coloro che nel mondo ancora oggi sono oppressi da leggi e mentalità omofobiche.
Il pezzo si intitola Occupy Your Mind
e, dice O’Brian, “è scritta per te, per tua madre, per tuo padre e per tutti i fratelli e le sorelle omosessuali di Russia.”

La canzone, prodotta da James Ford (Simian Mobile Disco, The Last Shadow Puppets) rappresenta anche il primo rilascio dei Villagers dopo l’acclamato {Awayland} dello scorso anno e presenta un significativo cambio di rotta dal pop acustico verso sonorità più elettroniche. 
Il singolo uscirà il 31 marzo, tramite iTunes. Per il momento è sostenuto da un massiccio airplay e da un bel video diretto da Alden Volney.

.

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=Y7Wot63VSGg%5D
Annunci