Le canzoni d’amore sono sempre presenti nella nostra vita. Sia quelle che parlano di amori sereni e felici, che ci consentono serate romantiche e ricordi struggenti, sia quelle di amori tristi, che ci aiutano a non sentirci soli quando un amore finisce e sembra che il mondo stia per crollarci addosso.
E il sesso? Beh, sicuramente tra quelle prodotte negli ultimi anni è piuttosto facile trovare canzoni ammiccanti, vagamente erotiche se non addirittura porno e non crediate stia parlando di brani oscuri o (peggio) diabolicamente a doppio senso. Sto parlando di successi da classifica che non nascondono un lato estremamente piccante, capace di accendere il desiderio e di cambiare il corso di una serata inizialmente tiepidina. 
Per non parlare solo della classica Je T’aime Moi Non Plus di Serge Gainsbourg e Jane Birkin, è giusto ricordare che anche The Beatles si divertivano a stuzzicare la libido del pubblico con pezzi come Why Don’t we do it in The Road?, così come The Rolling Stones che non usarono mezzi termini nel testo di Rocks Off (1972) e Bob Dylan con Lay Lady Lay (1969).
Poi, man mano che ci si avvicina ai giorni nostri, è sempre meno difficile trovare il sesso nelle canzoni: Donna Summer negli anni 70 ne fece un manifesto di intenzioni con pezzi come  Love to Love You Baby (e i suoi 16 orgasmi -si dice- autentici), I Feel LoveTry me I Know we Can Make it eccetera. Frankie Goes to Hollywood sbancarono le classifiche con Relax e George Michael cantava, senza mezzi termini, I Want Your Sex!
Nell’indie anni ’90 ci furono My Bloody Valentine con Soft as Snow e in quello del nuovo secolo non possiamo scordare gli XX e la loro Do You Mind?.
In fondo, il rock’n’roll è una delle più liberatorie espressioni del mondo giovanile e il sesso, da quelle parti, è un elemento fondamentale. Se Ella Fitzgerald nel 1969 poteva solo osare un po’ di più (Sunshine of Your Love), oggi Rihanna può tranquillamente cantare un pezzo sulle pratiche Sado-Maso (S&M).
Tutti brani (o quasi) che fanno parte di una classifica coi 50 pezzi sexy più belli di tutti i tempi, compilata dal magazine TimeOut London. Mancano molti brani, sicuramente e naturalmente appaiono un gran numero di canzoni britanniche. Qui di seguito potete leggere le prime dieci posizioni. Magari nel frattempo proviamo a pensare a un’analoga classifica con canzoni italiane…

01) Let’s Get it on (Marvin Gaye)
02) Love to Love You Baby (Donna Summer)
03) Bump ‘n Grind (R. Kelly)
04) Doin’ it (LL Cool J)
05) No Diggity (Blackstreet)
06) Unitled (D’Angelo)
07) The Sweetest Taboo (Sade)
08) French Kiss (Lil Louis)
09) Do You Mind (The XX)
10) Pull up to The Bumper (Grace Jones)

Le altre 40 le trovate QUI.
______________________________________