Etichetta: Volume Up!
Tracce: 5 – Durata: 18:34
Genere: Glam Pop
Voto: 7/10

Coraggiosa e interessante la proposta dei mantovani Alley che, in un EP di cinque pezzi, propongono una via moderna al verbo del Glam Rock, inanellando incursioni nei classici (da David Bowie ai Roxy Music) ma anche in prestigiose proposte meno vetuste (Killers, The Last Shadow Puppets…).
La passione per i 70s, ad ogni modo, è quella più evidente, sebbene non ci sia quasi mai un preciso intento revivalistico. Che i ragazzi amino Manfred Mann e i Bay City Rollers non è un mistero ma l’ispirazione rimane sempre alla giusta distanza, lasciando trasparire più che altro una deliziosa freschezza.
Il nuovo EP arriva dopo un paio di altre esperienze autoprodotte ma viene considerato, dalla band stessa, come l’esordio ufficiale, supportato da un’etichetta e da un ufficio stampa che sta facendo un buon lavoro di promozione e diffusione.
Con un presupposto come questo, la band si prepara ad affrontare la prova più difficile, ma anche quella più divertente, quella di presentare la sua musica dal vivo. Una fase che, sicuramente, saprà portare ottimi frutti in virtù di un sound davvero poco praticato dalle giovani band del nostro Paese.

Magari non arriveranno ai primi posti delle classifiche britanniche ma la buona pronuncia inglese potrebbe aiutarli anche a tentare la strada dell’estero. Di certo la loro proposta non sfigurerebbe sui palchi dei più prestigiosi club internazionali. E italiani, ça va sans dire!

.
https://www.facebook.com/AlleyTheMusic