Josh Agle, universalmente noto come Shag (pseudonimo che usa per firmare le sue opere che deriva dalle ultime due lettere del nome e dalle prime due del cognome) è un pittore, designer e illustratore californiano di 53 anni. Il suo stile inconfondibile ed iconico trae ispirazione dalle illustrazioni pubblicitarie, in particolare quelle degli anni ’50, ’60 e ’70 ed è arricchito da una formidabile vena pop e da un sornione senso dell’umorismo figlio sicuramente del nostro tempo.
Con mostre personali allestite in Stati Uniti, Europa, Giappone, Australia e Sud America, l’opera di Shag è sicuramente tra le più apprezzate dagli appassionati d’arte. I suoi dipinti celebrano, attraverso cliché retrò, il consumismo dei tempi moderni tra coloratissimi pannelli di forte impatto visivo.
Donnine eleganti a bordo di scooter, Mods e Gagà al bancone di cocktail bar, fumatori incalliti e avventori di esclusivi party, gatti, scimmiette, divoletti e buffi cagnolini sono i protagonisti delle sue peculiari opere d’arte. Ma Shag è soprattutto un grande visionario che impianta i suoi dipinti su scenografie elegantemente moderne che li rendono molto apprezzati dagli appassionati di musica, evocando iconografie Rock, Punk, Mod e Glam a seconda del racconto che viene messo in scena. 
Shag vive con la moglie e i figli in una casa degli anni ’50 che si affaccia su una tranquilla valle boscosa, molto simile alle case che ritrae nella sua arte. Per lui Palm Springs, in California, è una seconda casa ed è lì che nel 2009 ha aperto un suo personale Store che include, oltre ad una sfavillante galleria delle sue opere, anche una vera e propria Boutique dedicata esclusivamente ai suoi personaggi. Lo Shag Store, oggi, è una destinazione must-see di chiunque decida di visitare la città.
Per tutti gli altri, c’è un fornitissimo store on-line tra le pagine del suo sito ufficiale.

.
.