jnj_pillowlize2Etichetta: Urtovox
Tracce: 4 – Durata: 15:02
Genere: Pop Rock
Voto: 8/10

Dei Jules not Jude mi ero già occupato in sede di recensione dell’album The Miracle Foudation, un paio di anni fa e l’impressione era già molto buona. In questo giro la band si presenta ampiamente ritoccata nella line-up con conseguente rinnovamento nelle sonorità. Se vi era piaciuto l’operato della band fino ad ora, però, non preoccupatevi perché Pillowlize non è che un’evoluzione dello stile, lasciando inalterate le squisite influenze british che ai JNJ riescono tanto bene.
Quattro pezzi, per un quarto d’ora di musica, che esplorano territori variopinti e deliziosamente psichedelici con ballate beatlesiane dense di rimandi floydiani della prima ora. Serve aggiungere altro?
Non c’è, comunque, intenzione di tributo: il quartetto bresciano ha un’impronta molto personale e riesce a svolazzare tra mille ispirazioni traendone un metodo elegantemente autografo. Senza voler fare iperboli inutili, posso dire che la loro opera di assorbimento viene esposta con la stessa linearità artistica usata dagli XTC, anch’essi abbondantemente influenzati dai capolavori dei Fab4 ma riconoscibili in ogni passaggio. 

Le quattro tracce di questo EP scorrono come l’acqua fresca, nonostante l’immenso lavoro di stratificazione e di arrangiamento applicato ad ognuna. 
Quattro momenti di squillante creatività che mettono l’acquolina nell’attesa del capitolo di lunga durata che, ci auguriamo, arriverà presto.

.
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=k_pazdL4WjM%5D
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=eoP7SE-BFDs%5D
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=rFn6hCAtxLw%5D
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=dKGaZARGUPw%5D