fardindie2015

Inaugurata lo scorso anno, la classifica dei dischi italiani indipendenti arriva a segnalare le 20 produzioni del nostro Paese che meglio si sono distinte (negli ascolti del sottoscritto blogger) in ambito underground, vale a dire senza il supporto della discografia maggiore.
Ci sono gemme imprescindibili che ritroverete venerdì anche nella Top 30 generale, assieme a piccoli tesori oscuri che, se non avete già provveduto, vi invito a scoprire.
Eccola:

    
    
01: SCISMA: Mr. Newman (EP)
02: CESARE BASILE: Tu prenditi l’amore che vuoi…
03: LILITH & THE SINNERSAINTS: Revoluce
04: DON TURBOLENTO: Poli Voks
05: MINGLE: Static
06: MEZZALA: Irrequieto
07: IL TEATRO DEGLI ORRORI: s/t
08: AUCAN: Stelle fisse
09: STEVE HOWLS: Holding Back my Days (EP)
10: JULES NOT JUDE: Pillowlize (EP)

    
    
11: OZmotic: Air Effect (Con Fennesz)
12: BONETTI: Camper
13: CARA: Non Guardarmi
14: ANNA CARAGNANO & DONATO DOZZYSintetizzatrice
15: LUCA OLIVIERILa saggezza delle nuvole
16: OVLOVSolo
17: PARADOSs/t
18: PSYCHOVOX: Somnus
19: JANSHEER: s/t
20: IOSONOUNCANE: Die