calcutta_mainstream2Etichetta: Bomba Dischi
Tracce: 10 – Durata: 30:02
Genere: Pop, Italiana
Voto: 7/10

Annoverabile nella categoria dei nuovi cantautori indie, Calcutta (di nome fa Edoardo) è una voce che si unisce con garbo e convinzione alla lista di personaggi della nostra nuova musica pop (Vasco Brondi, DenteUmberto Maria Giardini ecc…) “costretti” ad esprimersi nel ristretto rango della discografia minore e che, solo due o tre decenni fa, avrebbero potuto godere di ambiti più gratificanti. Ed è proprio per questo, immagino, che il suo nuovo (secondo) album si intitola scherzosamente Mainstream. Perché è davvero un peccato che canzonette come queste fatichino ad uscire dalle radio nazionali pur senza avere nulla da invidiare a quelle di colleghi un po’ più navigati e per certi versi affini come Daniele Silvestri, Luca Carboni o Samuele Bersani.
Non stiamo certamente parlando di musica rivoluzionaria né particolarmente innovativa ma Calcutta ha una spiccata personalità, che manifesta con un piglio vagamente sfacciato e furbescamente snob, capace di farti riconoscere una sua canzone dalle prime battute. Una caratteristica degna solo dei migliori.

Mainstream è un disco brevissimo, una mezz’oretta e finisce, a dimostrazione del fatto che non è col sovradosaggio  che si esprime il proprio valore: meglio qualche minuto in meno ma che non ce ne sia nemmeno uno fuori posto. E infatti, le dieci canzoni del pacchetto sono tutte deliziose, nessuna che fa salti mortali ma tutte adatte a diventare tormentoni da fischiettare per tutto il giorno. 
Con la modalità svogliata e intenzionalmente fuori tono della sua voce, Calcutta canta di attimi quotidiani, più che raccontare storie, semplicemente illustra piccoli acquarelli naif perfetti per lasciare nella memoria alcune frasi ad effetto con le carte in regola per diventare locuzioni popolari.
Se esiste ancora qualche figura illuminata nella nebbia del mainstream italiano, avrà il suo bel da fare a giustificarsi per essersi lasciato sfuggire uno come Calcutta. Per ora. Si spera.

.
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=pOKaXSyeKaA%5D