DAP-037_FRONTEtichetta: Daptone
Tracce: 11 – Durata: 33:52
Genere: Soul
Voto: 7/10

In casa Daptone sono sempre molto attenti alla filologia: il percorso di recupero storico del sound “perfetto” della Soul Music nel suo periodo di maggior splendore, ha fatto numerosi proseliti rendendo l’etichetta e gli studi newyorkesi di Bosco Mann un autentico punto di riferimento per tutti gli appassionati di musica nera.
Quest’anno hanno pure realizzato un album natalizio così come nell’epoca d’oro facevano tutte le maggiori label tematiche, dalla Motown alla Stax, dalla Atlantic alla Loma.
Però, It’s a Holiday Soul Party, affidato alla formazione di punta della Daptone, Sharon Jones & The Dap Kings, si presenta subito come un disco natalizio sui generis, mettendo in apertura 8 Days of Hannukkah  preoccupandosi così di allargarsi anche a chi si riconosce nell’ebraica Festa delle Luci.
Poi (e direi soprattutto) il gioco punta più che altro su un solido sound R&B dove i classici temi  festive non sono che un pretesto per convertire Silent Night con cromatiche Blues da pelle d’oca o White Christmas in un furibondo funk tutto da ballare.
In linea di massima ci si ritrova a confrontarsi con classici che perdono l’aura sdolcinata originaria per guadagnare un potenza e groove. i Dap Kings sorreggono la voce portentosa di Jones con il consueto rigore e il risultato è un disco che probabilmente riuscirà a sopravvivere al periodo delle feste riuscendo ad evocare, prima ancora di stella cometa, mangiatoia, bue e asinello, tutta l’energia di una Soul Music brillante e potente degna dei più grintosi numeri di Ike & Tina Turner, Otis Redding, Aretha Franklin e James Brown.

.
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=eDotN6Azk1o%5D