alley_negative2Etichetta: Volume Up!
Tracce: 5 – Durata: 17:22

Genere: Glam Pop
Sito: https://www.facebook.com/AlleyTheMusic/?fref=ts 

Voto: 8/10

Secondo capitolo di una trilogia iniziata lo scorso anno e che si concluderà il prossimo autunno, Negative è un EP nel quale gli Alley rimarcano la propria devozione per il Glam-Rock e la sperimentazione inglese degli anni ’70 e ’80.
Il comune denominatore è un certo Brian Eno che, al servizio tanto dei primi Roxy Music quanto del Bowie più avant-gard, sembra aleggiare sempre nelle idee compositive di questo quartetto mantovano.
Negative dagli anni ’70, eredita anche il gusto per la narrazione ampliata diventando, di fatto, un concept album incentrato sulla storia di una figura, anomala e curiosa, di una pilota di aerei da ricognizione che diventa protagonista di un’avventura fantastica ambientata in un sito archeologico “magico” che trasformerà la sua vita.
Una sintesi narrativa elegante e scorrevole che dona all’opera degli Alley la concreta possibilità di emergere sia pure in un panorama sempre meno desolante del nostro Indie-Pop.
La qualità degli arrangiamenti, l’assoluta libertà espressiva e l’indiscutibile capacità tecnica dei ragazzi, fanno di questo disco un lavoro in grado di competere con i prodotti della discografia maggiore, anche stranieri.
La formula del triplo EP, con conseguente dilazione delle uscite, potrebbe essere in qualche modo penalizzante ma forse il gruppo riesce in questo modo a lavorare con più serenità limitando dove possibile gli stress da prestazione.
In fondo, questo metodo editoriale consente di rimanere costantemente sul pezzo e operare di cesello operando le modifiche necessarie suggerite dal regolare contatto con il pubblico.
Di fatto, rispetto al primo capitolo, questo Negative mostra una maturazione sorprendente che ci auguriamo di ritrovare nel numero conclusivo, dopo l’estate.