antmill2Etichetta: Kandinski 
Tracce: 4 – Durata: 18:03
Genere: Stoner, Grunge
Sito: https://www.facebook.com/antmillband/
Voto: 6/10

Ant Mill è un quartetto bresciano di altissimo livello tecnico. Il loro EP d’esordio (aperitivo per un album in arrivo entro l’anno) è stato registrato in studio ma in diretta, senza alcuna sovraincisione, coadiuvati dal tecnico e produttore Marco Tagliola che ha saputo predisporre ogni singolo frammento della personalità della band nel registratore, dimostrando di conoscere benissimo il proprio lavoro ma anche la potenzialità del gruppo. Il prodotto offerto è un breve sample dell’operato degli Ant Mill che si concentra su un Rock di stampo classico che ondivaga tra l’Hard Rock dei Led Zeppelin, il prog vigoroso dei Van Der Graaf Generator assieme alle ballate di band anni ’90 come Buffalo Tom, e Dinosaur Jr. ma anche eroi grunge come Soundgarden e Screaming Trees.
Insomma, una proposta che punta più che altro sul divertimento puro e liberatorio offerto dal Rock, sia per chi lo suona che per chi lo ascolta, per soluzioni che prediligono le evoluzioni classiche agli azzardi della sperimentazione. 
In questo, s’intende, non c’è proprio niente di male, sebbene qualche invenzione di quelle che fanno la differenza sarebbero gradite.
Ma, come dicevamo all’inizio, questo quadrifoglio non è che una breve presentazione a uso di chi, come me, deve presentare la band al pubblico e, in questo senso, è lecito che le scelte siano cadute sui brani di maggiore presa. L’ultimo pezzo in scaletta (Again) è forse l’unico che lascia intravedere anche un certo gusto per la ricerca e questo, assieme alla qualità esecutiva e il piglio professionale che Ant Mill dimostrano in queste quattro tracce, è qualcosa che fa ben sperare nel futuro per cui… teniamoli d’occhio.