moderat32Etichetta: Monkeytown
Tracce: 9 – Durata: 42:31
Genere: Elettronica, Pop
Sito: http://moderat.fm/
Voto: 7/10

Il combo tedesco Moderat, il cui moniker svela la Joint Venture tra Modeselektor e Apparat , pubblica il terzo volume di una collaborazione che sembra indirizzata a raggiungere il grande pubblico.
Intitolato Moderat III, continuando la regola numerica iniziata col secondo album, il nuovo disco si affaccia alla perlustrazione di scenari dove la ricerca cede spesso il passo alla forma canzone più tradizionale come fossero stati studiati i lavori di colleghi che, partendo dallo stesso tipo di sperimentazione, hanno trovato uno sbocco nella discografia commerciale. Penso a XX o Ghostpoet, per non citare James Blake, Chet Faker e l’analogo progetto di Thom Yorke, Atom For Peace (Reminder).
Siamo, come è facile immaginare, sempre dalle parti della minimal-electro berlinese, addensata di sapidità oscure, melodie melanconiche che si abbarbicano su ritmi scricchiolanti che, dei Modeselektor, sono una specie di marchio di fabbrica.
Il consueto e formidabile utilizzo dei campioni, spesso incatenati in loop micidiali come nella eccellente Finder, fanno delle canzoni di Moderat III dei piccoli gioielli di costruzione, con le tessiture melodiche che si insinuano con maniacale precisione sulle strutture ritmiche.
I crescendo, sviluppati nella miglior tradizione delle costruzioni minimali, costituiscono buona parte delle composizioni che, in qualche occasione, si concedono perfino il lusso di richiamare certe atmosfere anni zero (Ghostmother) per poi sfrecciare un autentico instant classic come Intruder dove è intellegibile lo studio di un episodio di immensa cura compositiva, al servizio di un brano a suo modo perfetto.
Di nove brani totali, sette sono cantati e due, Animal Trails e Ethereal, gli ultimi in scaletta, sono invece strumentali. È qui che la band si lancia maggiormente nella sperimentazione, elaborando sonorità e tecniche ereditate dalla scuola più illustre del Kraut Rock.
Moderat III è disponibile nella versione “normale” (CD e LP), in doppio CD con in più la versione strumentale dell’intero album e anche in BOX triplo che include un disco con outtake e remix.