kendrick_lamar_untitledEtichetta: Top Dawg Entertainment
Tracce: 8 – Durata: 34:06
Genere: Rap, Hip Hop, R&B
Sito: http://www.kendricklamar.com/
Voto: 7/10

Otto provini, senza titolo e senza processo di masterizzazione, scartati dalla scaletta di To Pimp a Butterfly e raccolti in un album che ne rappresenta il completamento.
Esprimersi sul valore di otto brani scartati (e come spesso si dice, se sono stati scartati ci sarà un perché) quando la qualità è sicuramente buona, non è facile. Ebbene, gli otto brani “senza titolo” di Untitled Unmastered hanno effettivamente qualche virtù, fosse anche semplicemente quella di mettere in evidenza il talento di Kendrick Lamar, uno dei pochi che attualmente riesce a conferire un senso anche ad una operazione come questa.
Ciò detto, questa raccolta di demo somiglia a qualcosa di distante dall’urgenza artistica e, per contro, vicinissima alle leggi di mercato secondo le quali una gallina dalle uova d’oro come Lamar deve essere tenuta “in caldo” in questo periodo di inattività discografica.
Parlando chiaro, in altre epoche un lavoro come Untitled Unmastered sarebbe uscito come straordinario bonus disc nella edizione DeLuxe per il 20° anniversario mentre oggi, quando la musica pop lamenta evidenti problemi di vendite, per un nome che riesce a sfondare la quota del milione di copie vendute, vengono infrante anche le regole più rigide.
Del resto, come dicevo, è necessario tener conto della qualità notevole dei brani in scaletta al punto che in qualche occasione è difficile credere alla storiella degli embrioni senza rifiniture.
Trattandosi di brani scaturiti dalle stesse session di TPAB, è inevitabile che alcuni temi siano in quest’occasione ripercorsi, continuando il lavoro di esplorazione nei campi della politica e del sociale, su impianti che sperimentano tra il funk, il jazz, l’improvvisazione e l’avanguardia per un prodotto che accontenta lo zoccolo duro dei fan e forse anche qualche nuovo adepto (a giudicare dall’esordio al numero uno della Billboard 200).
Poi, che la precisa richiesta di Lamar di escludere le fasi di missaggio e mastering allo scopo di conferire ai brani un’autenticità maggiore sia una cosa difficile da credere, è davvero una questione di lana caprina superata dal livello esemplare del prodotto finito.

Annunci