thesmiths_tqid2A chiederlo è Morrissey in persona, attraverso il sito true-to-you.net., commentando l’imminente anniversario del più celebrato disco di The Smiths.
Oltre a congratularsi con la sua storica band, con Stephen Street e con la Rough Trade Records per i 30 fantastici anni di The Queen is Dead, si è detto dispiaciuto del fatto che la Warner (in UK) e la Sire (in USA) non possano programmare festeggiamenti per questo evento a causa di management scellerati sottolineando che “d’altronde, essere The Smiths significa anche essere ignorati da un’industria disidratata”.
“Fortunatamente -aggiunge- certe registrazioni sopravvivono e dischi come The Queen is Dead o Meat is Murder aumentano, grazie alla passione e alla comprensione di un pubblico appassionato e sensibile come voi, la loro forza che oggi appare ancora più potente di allora”. 
Scrive di aver chiesto alla Warner UK di far uscire uno speciale singolo con The Queen is Dead per la prima settimana di giugno ma di aver trovato solo un muro di gomma.
Questa la ragione che lo ha spinto a chiedere ai fan di fare una piccola dimostrazione spendendo 99 centesimi per acquistare la canzone “The Queen is Dead” nell’ultima settimana di maggio (su qualsiasi store on line), in modo da farle scalare la UK Top 100, magari fino alla prima posizione, per dimostrare alla Warner di essere ancora qui, aggressivi e fieri come allora.
Conclude scusandosi perché, dice, “Lo so che avete già dato, che l’album e la canzone ce l’avete già e mi dispiace di chiedere ancora ma, cercando di fare del mio meglio per affrontare questi tempi ridicoli, riesco solo a chiedere aiuto a voi.”