bewider_dissolve2Etichetta: Autoproduzione
Tracce: 6 – Durata: 39:26
Genere: Elettronica, Pop
Sito: https://www.facebook.com/bewiderplace/ 
Voto: 7/10

Analogamente agli Adam Carpet di cui ho scritto ieri, si muove il musicista Piernicola Di Muro sotto le spoglie di BeWider. La differenza sostanziale è che in questo caso, le redini del progetto sono in mano a un’unica persona e in questo senso si percepisce una differente direzione musicale. Per il resto, l’immaginario e le ispirazioni sembrano provenire dagli stessi lidi.
Anche Dissolve è un disco molto interessante, dove gli strumenti elettronici si congiungono felicemente con quelli più tradizionali con interventi di qualche occasionale vocalist (Roberta D’Angelo e Flavia Meuti nel pezzo Evolve e Jester at Work su Orbs) un chitarrista (Alessio D’Onofrio per Orbs) e un arricchimento orchestrale registrato in Ungheria con la prestigiosa Budapest Scoring Orchestra
Con una musica così suadentemente ariosa, è normale tentare anche la carta internazionale sicché BeWider ha curato il progetto in modo da poterlo aprire a questa opportunità senza troppi ostacoli.Titoli delle composizioni in un canonico inglese e titolo dell’opera (Dissolve) che conserva la grafia identica in parecchie lingue oltre che il medesimo significato a identificare il prodotto incluso nel CD nella maniera più chiara possibile, mettendo in luce una squillante positività combinata ad una altrettanto intensa compattezza. 
Di Muro utilizza strumentazioni analogiche e digitali, a seconda della richiesta delle composizione stesse, senza limiti creativi o di impostazione. Ogni pezzo si adatta all’autore e non viceversa, con evidenti ispirazioni al passato (dalla New Wave al Dream Pop) ma sempre col gusto di chi sa quando e come concedersi il lusso di oltrepassare i limiti.
Un disco che cerca un linguaggio trasversale e che ambisce all’arduo compito di raggiungere un pubblico molto vasto. Certo, non è quel tipo di musica Pop che passa nelle Playlist di Radio DeeJay ma ha un potenziale polivalente che ha tutti i numeri per arrivare sia agli ascoltatori più attenti che a quelli occasionali.

Advertisements