van_morrison_keep_me_singingEtichetta: Caroline Records
Tracce: 13 – Durata: 56:12
Genere: Pop, Classic
Sito: www.vanmorrison.com 
Voto: 7/10

Quando un artista arriva al 36° album (solista) in una carriera cominciata cinquant’anni fa, c’è poco da stare a fare le pulci. Certi traguardi non si raggiungono per caso e, di conseguenza, potrei star qui a cercare le cose negative di Keep me Singing per ritrovarmi alla fine rassegnato al fatto che Van Morrison sia riuscito a vincere anche stavolta.
Ha vinto perché in una dimostrazione di immarcescibile voglia di scrivere e di cantare, la qualità del suo prodotto rimane ancora una delle più distinte e preziose della canzone internazionale.

Il nuovo disco, dunque, non aggiunge molto alla carriera del nordirlandese ma dimostra, se ce ne fosse ancora bisogno, che a volte basta il minimo sforzo per realizzare dischi ben più che dignitosi senza dover ricorrere a stratagemmi di nessun tipo e mettendo in scena unicamente se stessi.
Van Morrison ci ha abituati a un appuntamento biennale e, sebbene ogni tanto anche a lui tocchi timbrare il cartellino con lavori di routine obbligatori per contratto (per esempio il Duet di due anni fa), generalmente il suo arrivo nei negozi supera di molto il livello della decenza, con dischi fatti con grande cura, elegantemente maturi e impastati con quel delicato tocco di ruvidezza, sufficiente a svicolare ogni rischiosa caduta di leziosità. 
Così, anche stavolta, in un pacchetto piuttosto abbondante di musica, Morrison si esprime coi linguaggi che meglio riesce a parlare, infiocchettando con Blues, Jazz e Soul, tredici canzoni scritte come fossero già dei classici. La sua voce sghemba, inconfondibile e sempre più iconica, poi, fa il resto accogliendoci in maniera rassicurante come farebbe un caminetto acceso in una serata d’inverno.
Non le rivoluzioni né le sorprese ma le chiavi di casa e quel maglione un po’ sgualcito dal quale non riusciamo a separarci mai, costituiscono gli ingredienti di questo disco che sembra progettato per regalare un’ora di terapia benefica contro i mali del mondo.