Etichetta: Autoproduzione
Tracce: 4 – Durata: 14:33
Genere: Rock
Sito: Facebook 
Voto: 6/10

Power trio di matrice rock (ma sui generis) con un discreto gusto nell’abbinamento di direzioni e sapori diversi, We’re All To Blame provengono da Ferrara e Matt 15:14 è il loro nuovo EP, quadrifoglio votato a un crossover in odor di anni ’90 (es. Linkin ParkEvanescence…).
waatb_bandSia pure nella sua breve durata, l’EP si configura come un concept che punta ad una critica sociale (politica, religiosa e individuale) combinata ad un’ambizione letteraria e filosofica volta ad elevarne il prestigio.
A livello musicale, siamo al cospetto di un prodotto gradevole ma un po’ troppo derivativo. Trovare una strada personale, sbarazzandosi di un citazionismo così evidente, basterebbe a emanciparsi da un universo ultra esplorato come quello del rock.
Le qualità tecniche ci sono e il disco, oltre ad essere ben suonato, è anche tecnicamente eccellente. Ahimè un’idea concettuale, sia anche la più originale del mondo, da sola non basta, soprattutto quando si sceglie di esprimerla in una lingua straniera. Il veicolo con cui metterla in scena (vale a dire l’aspetto musicale) necessita di una componente di coraggio e di originalità che pur sembrando sempre dietro l’angolo, in Matt 15:14 appare sempre un po’ assopita. 

Advertisements