gabriele-coen2Etichetta: Parco della Musica Records
Tracce: 10 – Durata: 53:21
Genere: Jazz
Sito: gabrielecoen.com 
Voto: 8/10

Il sassofonista e clarinettista Gabriele Coen ha dedicato buona parte della sua carriera a studiare e sperimentare la musica tradizionale degli ebrei aschenaziti dell’est Europa applicandovi molte digressioni ed alcune sperimentazioni che lo hanno portato a lavorare con successo anche in ambito internazionale e affascinando perfino la massima autorità in merito vale a dire il musicista americano John Zorn (la cui Tzadik ha licenziato alcuni dischi di Coen e della sua Jewish Experience).
Sephirot. Kabbalah in Music, sebbene inizialmente sembri allontanarsene, non rifugge l’ambiente della musica klezmer ma, al contrario, da essa prende vita per poi inoltrarsi in un percorso mistico che arriva ad esplorare i sentimenti umani ispirandosi alla simbologia dell’albero della vita secondo la Kabbalah. 

Posto il punto tematico di partenza, Coen con il suo Sextet (Lutte Berg alla chitarra elettrica, Pietro Lussu alle tastiere, Marco Loddo al basso elettrico, Luca Caponi e Arnaldo Vacca a batteria e percussioni) mette in scena un universo sonoro eclettico e vigoroso dove alcune tipicità della tradizione e della cultura yiddish si arricchiscono di elementi diversi pescati tanto dal jazz meticcio in voga negli anni ’70 quanto dal rock e dal blues, abbinando il sassofono e il clarinetto del titolare a una strumentazione tipicamente elettrica, con sfoggio di sonorità che rimandano al periodo d’oro della fusion (Stanley Clarke, Sun Ra, il Miles di On The Corner…).
Alla formazione base si aggiungono, in qualche traccia, anche il bassista Mario Rivera e il chitarrista Francesco Poeti che conferiscono al suono generale un vigore ancora più accentuato rendendo il nuovo album di Coen uno dei più interessanti del panorama jazzistico attuale grazie proprio alla facilità con cui riesce a superare i confini stilistici. La stessa facilità con la quale, fortunatamente, il musicista romano riesce a superare anche i confini italiani portando la sua musica in tutto il  mondo.

Annunci