opn_lui200Etichetta: Warp
Tracce: 13 – Durata: 42:32
Genere: Elettronica, Glitch, Musique Concrete, Sperimentale
Sito: pointnever.com 
Voto: 8/10

Per il nono album di Oneohtrix Point Never, Daniel Lopatin si è fatto massicciamente  aiutare da James Blake che ha co-prodotto e mixato l’intero album. Oltre a lui ha chiamato attorno a sé un nugolo di musicisti, cantanti e strumentisti coi quali aveva già stretto collaborazioni proficue in passato ed ha realizzato un disco dalle atmosfere cupe, talvolta vagamente sinistre e ispirate, secondo sua stessa dichiarazione, da un film (2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick), un libro (The Fourth Turning, di William StraussNeil Howe) oltre che dalla musica di alcuni cantautori del passato come Bruce Cockburn, Bob Dylan e Paul Simon
Age Of è un lavoro molto complesso, che alterna momenti di alta drammaticità a spazi di serenità perfetti per illustrare il momento di altalenante stabilità che il nostro pianeta vive in questo tempo. 
Alla voce, in alcune tracce, Lopatin si alterna con il collega Dominick Fernow, che appare sotto le consuete spoglie di Purient ma anche con il fidato ANOHNI (impossibile lasciarci sfuggire i suoi interventi in Black Snow, Still Stuff That Doesn’t Happen e Same) mentre per le ritmiche si è rivolto all’immenso Eli Keszler, che connota il lavoro di un profondo senso di irrequietezza. 
Un disco che concede pochissimo alla piacevolezza dell’ascolto perché necessita di molta dedizione assicurando, però, una considerevole partecipazione per la capacità di trasmettere il turbamento che lo ha generato per il quale OPN ha scelto di lavorare in una sorta di casa di vetro, in mezzo a un bosco, al fine di riuscire a conferire alle sue creature sonore cibernetiche un senso di straniante organicità.
Il disco si muove, perlustrando l’anima e il corpo, strisciando nei malesseri nostri e del mondo in cui viviamo sciogliendosi in aritmie vicine a certo jazz sperimentale (Still Stuff That Doesn’t Happen), compiendo voli epici su un pianeta che piange e che però sa essere ancora vivo, affascinante e bellissimo.

Annunci