blawan_lui200Etichetta: Ternesc
Tracce: 8 – Durata: 50:08
Genere: Elettronica
Sito: Bandcamp
Voto: 7/10

Definire la musica elettronica come “genere” al giorno d’oggi è piuttosto stravagante  giacché la totalità (più o meno) della musica odierna è frutto di elaborazioni sintetiche. Per questa ragione vengono convenzionalmente definite così solo le composizioni che propongono strutture ottenibili unicamente da dispositivi o software che non offrono emulazioni di strumenti tradizionali e imponendosi, al contrario, per l’uso peculiare e sperimentale degli elaboratori.
Blawan, al secolo Jamie Roberts, non è un musicista in senso tradizionale ma proviene da un ambiente come quello della musica da ballo, nella quale ha operato in veste di DJ, che è esigente e degno di riguardo. Attraverso quel canale nel 2011 si è fatto notare per alcuni remix che gli hanno aperto la strada verso una carriera di produttore che gli ha fruttato una nutrita serie collaborazioni e anche una personale lista di uscite su EP.
Nonostante ciò,
Wet Will Always Dry si configura come un esordio, dal momento che è la prima volta che Blawan si misura con il formato album; il risultato è davvero sorprendente perché denota la sensibilità musicale dell’autore nel mettere in luce una eccellente conoscenza della materia unita a un’agile dimestichezza nell’abbinarla tanto ai ritmi da sala da ballo quanto ai palati fini degli appassionati di musica, inclusi quelli della old-school solitamente ipercritici nei confronti delle produzioni attuali.
Combinando in maniera elegante e moderna le spigolosità della techno con il calore naif delle produzioni kraut degli anni ’70, Blawan ottiene un prodotto versatile e multiforme che si colloca con agio in ambienti psichedelici e sognanti senza scordarsi di mantenere una componente terrena sempre piuttosto evidente. Suoni ricercatissimi e momenti di ampio respiro cinematico, si alternano a clangori industriali, ritmi ossessivi e trame claustrofobiche per un lavoro che si sviluppa alla maniera di una sceneggiatura, alternando momenti recitativi di passaggio a scene madri e colpi di scena, per un ascolto piacevole anche dopo molti repeat.

Annunci