Etichetta: Autoproduzione
Tracce: 5 – Durata: 24:08
Genere: Rock
Sito: immigrationunit.net
Voto: 7/10

Svizzeri, di Basilea, Immigration Unit incarnano alla perfezione il concetto di abbattimento delle barriere, siano esse legate ai confini geografici che ideologici. 
Nella musica di Sofa Heroes (tre brani, di cui uno dal vivo, più due remix realizzati da Manuel Gagneux degli Zeal & Ardor e da Arhtur Hnatek del Tigran Hamasyan Trio) c’è un insistente rincorrersi di contraddizioni e inquietudini, generalmente suggeriti da ingiustizie, rivalità ed egoismi generati dai dissidi del nostro tempo.
immigration_unit_band200La musica è un continuo rincorrersi di costruzioni tipiche del rock, addizionate da sonorità sintetiche, ritmi elettronici e strutture ipnotiche che si pongono l’ambizione di portarci lontani dalle preoccupazioni quotidiane, stordendoci con sequenze magnetiche e lisergiche capaci di trasportarci in altri mondi dove i panorami non somigliano a niente di ciò che abbiamo visto fino ad oggi. Ci sono i tappeti dell’IDM, i distorsori del metal, l’imponenza del pianoforte e i sintetici ronzii dei synth in un groviglio complesso e potente che non rinuncia al piacere del consenso, offrendosi in modo piacevole, mai ostico e, proprio grazie alle sue sfaccettature, godibilmente trasversale.

Annunci