souvlaki200Etichetta: Elastica Records
Tracce: 4 – Durata: 15:44
Genere: Elettronica
Sito: Facebook 
Voto: 7/10

Souvlaki, all’anagrafe Nicola Piccinelli, è un personaggio piuttosto curioso nel panorama del neo-pop italiano. Le caratteristiche della sua musica affondano nell’indie più ricercato ma cerca sbocchi nel mondo patinato del pop, infilando, quasi di sottecchi, un hit in odore di techno capace di rimanere in testa per ore (End, col featuring inecepibile di Folkie alla voce).
Tracks, come in generale gli EP, più che altro cerca di radunare in un quadrifoglio audio le diverse sfaccettature della musica di Souvlaki e, per questo, forse poco incline alla compattezza. Di certo quello che emerge è una brillante capacità di scrittura che combina alla perfezione la leggerezza con la sperimentazione.

Il moniker Souvlaki, si legge nel comunicato, non c’entra con la cucina greca ma è mutuato dal titolo di un disco degli Slowdive. Il parere di chi scrive è che non sia casuale il fatto che rievochi anche quello di Kavinsky (AKA Vincent Belorgey) al quale evidentemente Nicola deve moltissimo.
Un esordio che fa ben sperare, che quando finisce lascia la voglia di proseguire e la speranza che un full-lenght arrivi presto.

Annunci