countryfeedback_CDEtichetta: MiaCameretta
Tracce: 9 – Durata: 32:05
Genere: Pop Rock
Sito: Facebook 
Voto: 7/10

Siamo alle solite, ecco qui un altro bravissimo giovane autore (Antonio Tortorello) che non ha coraggio; un altro che si nasconde fingendosi qualcun/qualcos’altro.
Scrive canzoni bellissime, con spunti molto originali sia pure piene di riferimenti alle sue passioni per new wave anni ’80, brit pop del decennio successivo fino all’urban pop dei nostri giorni (oltre alla scelta di un moniker, Country Feedback, rubato nel songbook degli R.E.M.), arricchite da testi molto belli per i quali… serve il booklet sotto mano perché sono insensatamente scritti in inglese. Insensatamente, sì, perché in questo caso non c’è davvero alcun bisogno di forzature, soprattutto una così banale come la scelta della lingua di Albione. Avesse voluto fare una cosa davvero “cool” avrebbe potuto scegliere il francese o il tedesco ma certamente l’italiano sarebbe stata la scelta più azzeccata e… sensata. 

In inglese anche le note di copertina del disco. E ancora una volta ci si chiede… PERCHÉ? Provo a immaginare che ci sia una ambizione per il mercato europeo e (davvero) Tortorello potrebbe perfino avere qualche opportunità, vista la sua bravura, e glielo auguro ma davvero si punta all’estero prima ancora di ambire a un (sicuro e dignitoso) seguito qui da noi? Boh. Io sono sicuramente rigido su questo punto (col quale saprete che mi scontro spesso) ma, sinceramente, mi dispiace un approccio che finisce sempre per apparire provinciale, nel tentativo preciso di essere l’esatto opposto. Comunque, se voi non siete così pignoli come il sottoscritto, date una chance a Season Premiere perché è un lavoro brillante e molto (ma molto!) interessante, con una produzione squisitamente low-profile che, proprio per questo, appare raffinata e fighissima con riff  di fiati e intrecci armonici davvero efficaci. Qualcosa che in Italia non c’è e di cui sentiamo la mancanza, senza vergognarci (ci si chiede quale sia il “country” evocato nel moniker) di essere nati nel Paese più universalmente noto per la sua straordinaria musicalità. 
Il voto vero sarebbe 8. Ho abbassato di un punto. Chissà magari Antonio raccoglie la sfida e ci pensa su.