holtomIl simbolo della Pace ( ), purtroppo costantemente d’attualità, è stato inventato da un un artista inglese chiamato Gerald Holtom nel 1958.
Holtom, che era diplomato alla Scuola d’Arte, rifiutò di combattere durante la Seconda Guerra Mondiale dichiarandosi obiettore di coscienza e nel 1958, mentre lavorava al Ministero della Pubblica Istruzione britannico, il DAC (Direct Action Committee) gli commissionò il logo per la prima marcia di protesta contro le armi nucleari organizzata ad Aldermaston dal 4 al 6 aprile di quell’anno.
Il logo, secondo la fonte più accreditata, rappresenta le lettere N e D (dalla sigla Nuclear Disarmament) in una stilizzazione ispirata all’alfabeto semaforico a bandiera. La lettera N, rappresentata con due braccia tese rivolte verso il basso, e la D con un braccio sopra la testa, si unirono per generare quella sorta di Ypsilon rovesciata a tre zampe che tutti conosciamo.
semaNsemaD

Goya_El_Tres_de_MayoMolti anni dopo, intervistato da Peace News, Holtom diede un’altra versione dell’origine del simbolo che, pur apparendo meno plausibile, è senza dubbio molto suggestiva: “(…) ero in uno stato di profonda disperazione e il logo lo concepii come una specie di autoritratto: una persona disperata, con le palme delle mani allargate all’infuori e verso il basso, ispirato dal dipinto ‘3 maggio 1808’ di Francisco Goya nel quale un contadino alza le mani davanti al plotone d’esecuzione. Ho riprodotto l’immagine stilizzandola e ci ho fatto un cerchio intorno…” 
Qualsiasi sia l’origine vera, l’autore non brevettò mai il simbolo, forse pensando ingenuamente che non sarebbe diventato molto popolare, e finì per non ricevere alcun compenso. In seguito, quando durante il conflitto in Vietnam negli anni ’60 iniziò la sua nuova vita come simbolo universale di Pace, pensò che quella fosse la miglior ricompensa e lo donò all’umanità rendendolo ufficialmente di dominio pubblico.
Gerald Holtom è morto il 18 settembre 1985 all’età di 71 anni.
peacerainbow